S
W
I
S
S
0
R
A
M
M
S
T
E
I
N
0
T
R
I
B
U
T
E

NEWS

Tutte le notizie sui Morgenstern, il tributo svizzero ai teutonici Rammstein


18.02.2016: Nuova data live

La tanto attesa data live del 27.02.2016 presso il locale “Basement Live di Amriswil” si sta avvicinando, la tensione sale ed i sempre più numerosi fans, come da anni a questa parte, ci stanno attendono per celebrare una grandiosa serata anche coronata dal fatto che il nostro preparatissimo bassista (Devis) per la prima volta calcherà il palco con i Morgenstern per essere parte integrante dell’intero spettacolo!
Non vi resta che levarvi ogni dubbio e raggiungerci al Basement Live per trasmetterci tutto l’infinito supporto che da anni ci state dimostrando e scatenare per 2 ore non stop tutta la vostra adrenalina a suon di granitico Industrial Metal targato Rammstein!


01.12.2015: Devis, il nuovo bassita della band

In occasione dello scorso concerto svolto presso il locale Tonino Live, abbiamo avuto il piacere di presentare al nostro affezionato pubblico ed ai nuovi fans che si stanno avvicinando al “Popolo Morgenstern”, il nuovo membro delle band, che è entrato a far parte dei Morgenstern dopo l’annunciata partenza di Föp (bassista).
Si tratta di Devis, un intraprendente personaggio che sin da subito ha saputo dimostrare il costante impegno e la sua disponibilità per garantire come in questi anni il buon risultato delle esibizioni della band.
D’ora in avanti il gruppo calcherà i palchi con questa formazione e vi aspettiamo sempre numerosi per dargli un “fiammante” e caloroso benvenuto!




10.11.2015: Un grande grazie per il nostro grande Föp!!!

Il nostro storico bassista “Föp”, indiscusso e particolarissimo personaggio scenico e di ineguagliabile impatto con il pubblico, impegnato con i Morgenstern sin dalla nascita di questo progetto, alla soglia di questi primi 5 anni di attività, ha purtroppo deciso di abbandonare la nave a causa di motivi personali.
Föp si è esibito con la Band per l’ultimo concerto live sabato 07.11.2015 presso il locale Tonino Live, dimostrando ancora una volta di aver dato il massimo per la riuscita del concerto con grandi risultati, dimostrando come in questi anni molto impegno, dedizione e molta forza di volontà per un risultato ottimale.
L’intera band ringrazia il grande Föp per aver trascorso e condiviso al meglio questi anni di grande amicizia e passione musicale, augurandogli il meglio e sicurissimi che lo rivedremo ai nostri concerti tra il pubblico...e perché no...magari sul palco per qualche pezzo in onore ai vecchi tempi!



14.08.2015: Ti-Tattoo Convenction

I Morgenstern sono stati chiamati per esibirsi durante la serata di punta della famigerata TI-TATTOO Convention di Lugano, che da quasi vent’anni ad oggi attrae una vasta quantità di grandi artisti internazionali e persone appassionate da tutta Europa.
Anche per questo evento non mancherà un grande show pirotecnico e un’organizzazione ad hoc nei minimi dettagli, per garantire al pubblico di godersi al meglio un concerto live di tutto rispetto e per soddisfare le migliori aspettative dei più esigenti.
Il “Popolo Morgenstern” non mancherà di sostenere questa strepitosa manifestazione ticinese.


09.05.2015: Tonino Live

I Morgenstern sono tornati sul palco del Tonino Live di Ponte Tresa per una super serata stracolma di pubblico!
Nonostante per l’evento non si è potuto fare uso di effetti speciali (per evidenti motivi di sicurezza), i Morgenstern sono riusciti a scatenare un ambiente del tutto originale ed a far partecipare attivamente tutti i presenti!
Grandissima serata che ha scatenato forti emozioni e assoluto apprezzamento da parte del pubblico e del nuovo gestore del locale!
Assolutamente una data fissa annuale!


02.05.2015: Arbon

Ancora una volta i Morgenstern sono tornati a “scaldare” il grande pubblico di San Gallo con un grande concerto live ed una scenografia davvero completa, il tutto accompagnato da fuoco e fiamme a volontà!
L’insieme degli elementi ha dato esito ad una serata di tutto rispetto e soprattutto con sentita e calorosa partecipazione da parte degli affezionati del “Popolo Morgenestern” della Svizzera Interna e dei numerosissimi nuovi fans che hanno militato tra le prime file sotto il palco e che sicuramente rivedremo!
I Morgenstern hanno saputo dimostrare nuovamente grandissima preparazione e di aver saputo soddisfare le grandi aspettative di un pubblico del tutto eccezionale.
Ci vediamo presto!!!


21.01.2015: Anno nuovo...

Da inizio 2015 si è spalancata una nuova porta che darà la possibilità ai Morgenstern Swiss Rammstein Tribute di calcare gli svariati palchi e locali situati nell’intero territorio Elvetico.
Tutto pronto quindi per dare il via a grandi esperienze live accompagnate dal nostro intero show pirotecnico.


24.02.2014: Teo Gatto, cantante del tributo italiano Eisernmann, é anche il nuovo frontman provvisorio dei Morgenstern

Purtroppo i problemi alla voce per Klava non accennano a migliorare e lo costringono ad una pausa più prolungata. Fino a quando non si sarà ristabilito del tutto, il frontman dei Morgenstern sarà Teo Gatto, cantante del tributo italiano Eisernmann. Dato l'ottimo riscontro ottenuto dal pubblico durante il concerto del 25 gennaio 2014 al Temus di Serocca d'Agno, e visto l'immediato affiatamento con la band, Teo e i Morgenstern hanno concordato di proseguire la loro collaborazione sino a quando Klava non si sarà ripreso completamente.


21.01.2014: al Temus di Serocca d'Agno special guest Teo Gatto, voce del tributo italiano Eisernmann

Problemi di salute per Klava, frontman dei Morgenstern, che deve rinunciare al concerto del 25 gennaio previsto al Temus di Serocca d'Agno. Al suo posto, in qualità di sostituto temporaneo, salirà sul palco Teo Gatto, voce del tributo italiano Eisernmann. Non appena saranno disponibili aggiornamenti sulle condizioni di Klava, vi verranno resi noti su questa pagina.

BAND

Morgenstern, Swiss Rammstein Tribute
Il tributo svizzero alla più grande industrial-metal band di tutti i tempi




Storia

Un sogno audace

Morgenstern è il nome della prima tribute band svizzera dei Rammstein, dato che fino a prova contraria nessuno prima di loro ha avuto il coraggio, per lo meno in Svizzera, di misurarsi in maniera convincente con la band berlinese e la capacità quindi di proporre un tributo coerente, con un impatto sonoro adeguato ed un impianto scenografico decente.

Il quintetto, strano a sentirsi dato che i Rammstein sono in sei, nasce nel mese di settembre 2010 dalla visione sicuramente ambiziosa di A.Lan, primo chitarrista del gruppo, che rimane letteralmente folgorato dall'impatto scenico e sonoro dell'imponente band teutonica durante un loro concerto a Verona.

Da quella notte A.Lan non fa che pensare al suo sogno, quello di formare una band tributo ai Rammstein. Ma dovrà essere un tributo ambizioso, convincente e degno di rispetto. La sua determinazione lo spinge quindi, in modo un po' naive, a scrivere annunci sulla stampa e sui network e ad alimentare il passa parola per trovare buoni musicisti con i quali formare il gruppo. Ma la ricerca si rivelerà un'impresa non facile e inizialmente molto scoraggiante, data la grandiosità del progetto. E i primi tentativi di contattare la gente giusta rimarranno infruttuosi.


Lo scetticismo iniziale

A.Lan si rivolge naturalmente anche ad elementi di spicco della scena locale ticinese, dai quali però ottiene solo un tipo di risposta: "Complimenti e auguri!". Tuttavia, malgrado le difficoltà iniziali, al gruppo si uniscono in modo molto fortuito Chek (2. chitarra e tastiere), Föp-TB (basso), Scan.D (voce) e, per ultimo, 1v0 (batteria), inizialmente molto scettico sulla riuscita del progetto. Il gruppo messo insieme, per quanto temerario e inizialmente sprovveduto, si dimostra immediatamente molto unito ed affiatato, motivato e determinato. Proprio l'attitudine positiva di tutto il gruppo fa si che 1v0, conosciuto nell'ambiente musicale per la sua pignoleria ed il suo approccio molto metodico alla musica, inizi a vedere ciò che il gruppo sarebbe potuto diventare e non solo ciò che era in quel momento. Questo anche grazie alla grande esperienza di Scan.D, apprezzato cantante, musicista e compositore della scena musicale ticinese, che si rivela da subito un elemento su cui fare grande affidamento e che molto generosamente mette a disposizione della band un vero arsenale di tastiere, sintetizzatori, strumentazione e programmi di ogni genere necessari ad assemblare la macchina sonora dei Morgenstern.

La ricerca del secondo chitarrista, invece, si rivelerà definitivamente infruttuosa. Pertanto i Morgenstern si rassegneranno a rimanere un quintetto e a Chek spetterà il compito di alternarsi tra le tastiere e la seconda chitarra, mentre il ruolo di "vittima di abusi", che durante gli spettacoli dei Rammstein spetta tradizionalmente al tastierista Flake Lorenz, sarebbe toccato invece quasi da subito al povero Föp al basso, che ben presto diventerà anche mascotte del gruppo e beniamino del pubblico. È il 16 settembre 2010. La band prenderà il nome dal titolo di un brano dei Rammstein, "Morgenstern", che curiosamente è anche il nome di un arma medievale, in uso dai mercenari svizzeri a partire dal XIV secolo. La T nel logo Morgenstern infatti, analogamente alla T a croce nel logo Rammstein, richiama in modo più marcato la croce della bandiera svizzera, a sottolineare sia l'origine territoriale della band, quanto la virtuale "fratellanza" con i Rammstein.


Dal sogno alla realtà

I primi concerti, da un lato, si rivelano una sorta di incubo. La strumentazione, malgrado tutto, non è delle migliori: i computer si bloccano, le basi saltano e la grande emozione della "prima volta" fa si che l'errore o la stecca, da parte di uno o l'altro membro del gruppo, sia sempre in agguato. D'altro canto, tuttavia, malgrado le comprensive imperfezioni iniziali, la band suona con grande energia. Sul palco il gruppo è organizzato, concentrato, affiatato. Hanno provato e riprovato tutto il concerto decine e decine di volte, per lungo tempo, con metodo e disciplina, nei minimi dettagli. Vogliono dare ed essere di più che una cover band qualsiasi. I Morgenstern sono preparati, sono pronti. Si spengono le luci, parte l'intro, il pubblico si aspetta molto. Ecco l'attacco della canzone di apertura del concerto, "Reise Reise", ed il club esplode. I Morgenstern non deludono le grandi aspettative e la grande curiosità intorno al loro progetto. Suonano con precisione e grinta, riversano sul palco tutto il loro entusiasmo accumulato in mesi di attesa e prove. Il sound è potente, il gruppo si scatena. Sin dagli esordi i Morgenstern riproducono i brani dei loro beniamini in modo convincente, molto fedele all'originale, offrendo uno spettacolo che entusiasma il pubblico già a partire dalle prime note. È fatta! I Morgenstern hanno avuto il loro battesimo del fuoco. È il 17 luglio 2011. Il sogno di A.Lan è realtà.


Morgenstern: avanti tutta

L'entusiasmo è alla stelle. La band gode di un seguito sempre maggiore. Ai loro concerti, tra le file del pubblico, gente di ogni età, fan dei Rammstein, amanti dell'industrial metal in generale o semplici curiosi. Il tutto condito da momenti di inaspettata amicizia e pieni di umorismo ma anche di sana incoscienza: un'auto della Polizia che transita davanti alle vetrate di un piccolo locale durante uno dei primi concerti, mentre Scan.D (durante la coreografia di "Waidmanns Heil") imbraccia sul palco un fucile a pallettoni,naturalmente scarico, ma pur sempre un vero fucile. Ed è sempre un poliziotto, durante lo smontaggio del palco a fine serata dopo un concerto, a chiedere a 1v0 se sia normale che una band si porti sul palco anche una bombola del gas, ignorando naturalmente che questa servisse ad alimentare un finto bazooka durante la coreografia di "Feuer Frei!". Cosa che 1v0, molto opportunamente, aveva omesso di spiegargli, trattandosi di un locale molto piccolo. Episodi come questi fanno parte dei momenti comici di una band. Ed è bello raccontarli e ricordarli. Riempire i locali storici del ticino come solo gruppi di grosso calibro si possono vantare di sapere fare, dopo essere spuntati fuori dal nulla e nello scetticismo generale, è certo una grande soddisfazione. Ma non conta nulla se non puoi affermare che la tua non è solo una band di musicisti, ma anche di amici con i quali condividere dei momenti indimenticabili. Ma i bei momenti stanno per finire. All'orizzonte, nubi cariche di pioggia si stanno allineando come soldati, e promettono tempesta. E sono di quelle che le promesse le mantengono.


L'addio di Scan.D

Proprio mentre il gruppo si gode i suoi primi e meritati successi, qualcosa nel cantante Scan.D si incrina. I suoi rapporti con il resto del gruppo prendono inspiegabilmente una brutta piega, inaspettata quanto indecifrabile, e all'improvviso si logorano. Qualcosa si è rotto ma nessuno capisce perchè. Scan.D manda all'aria tutto e costringe il gruppo a prendere la decisione di separare le loro strade e di cercarsi un nuovo cantante. Nessuno capirà mai veramente perchè. Ma nel frattempo la spiegazione emerge, forse, da una verità terribile quanto innegabile: Scan.D è ammalato. Morirà l'otto dicembre 2012, all'età di 49 anni.


Tutto da rifare

I Morgenstern, dopo l'abbandono da parte di Scan.D, si ritrovano non solo senza cantante, il quale oltre alla voce prestava al gruppo anche quasi tutto il suo know-how per quel che riguardava la strumentazione, la tecnica audio, la programmazione delle basi per i live, tutti elementi indispensabili nel genere industrial, ma anche senza un loro sound engineer. Ma i Morgenstern di certo non abbandonano il loro progetto: rifanno tutto d'accapo. Si riforniscono di una nuova strumentazione, riprogrammano tutte le basi dei pezzi, preparano un nuovo spettacolo, ancora migliore. Chek diventa il nuovo "macchinista" del gruppo, diventando un'esperto di sound engineering. E dopo numerosi provini concessi ad altrettanti nuovi aspiranti, finalmente il gruppo trova un nuovo cantante.


Meister Klava

L'incontro con Klava avviene anch'esso in modo casuale. È 1v0 a notarlo, incidentalmente, soprattutto per il suo look e la sua stazza, e così gli chiede se per caso non avesse esperienze musicali o come cantante. Si scopre che Klava è un patito metallaro, grandissimo fan dei Rammstein, di lingua madre tedesca, ha il look ed il fisico adatto, ha un ottimo timbro di voce ed è sempre stato il suo sogno quello di cantare in una band. Tuttavia non ha nessuna esperienza canora, escluse le sue performance solitarie ascoltando metal a tutto volume nel suo locale hobby. Ma viene reclutato lo stesso perchè la band vede in lui grande potenziale. E di fatti Klava ce la mette tutta ed in poco tempo riceve anch'egli il suo meritato battesimo del fuoco. A Klava viene appioppato il nomignolo affettuoso di "Maestro" e diventa "Meister Klava". È il 13 aprile 2012, il Club Tonino è pieno di gente come non succedeva da tempo ed il pubblico accoglie la band ed il nuovo cantante con grandissimo entusiasmo. I Morgenstern sono di nuovo una band al completo, marciano di nuovo uniti e con passo sicuro. Ma il vento si sta alzando nuovamente.


Capitani maledetti

Klava sul palco da sempre tutto sè stesso. La sua voce è il ruggito cavernoso di un tirannosauro. Ma è sfortunato ed un altra maledizione è pronta a colpire anche il nuovo capitano dei Morgenstern. Klava è spesso costretto a salire sul palco a pezzi, a volte con la febbre, altre con l'influenza o la bronchite. Infine addirittura con un bastone dopo essersi scheggiato un osso del piede. E la sua poca esperienza, unita alla sua generosità e la voglia di spingere sempre al massimo, fanno si che a breve la sua voce inizi a cedere. Poche settimane prima di un importante concerto, deve arrendersi alla sfortuna e fermarsi. I Morgenstern sono increduli, davanti a tanta iella. Malgrado tutto, però, i Morgenstern sono come quel tipo di lottatori che diventano campioni non solo perchè le sanno dare, ma perchè sono sempre in piedi malgrado tutte le botte che prendono. E questa volta è anche tempo di ridarle indietro.


Arrivano i rinforzi

Morgenstern non possono fermarsi. Devono mantenere gli impegni presi per le prossime date live già organizzate e devono trovare un sostituto. In fretta. E deve essere qualcuno all'altezza. Resta solo una carta ancora da giocare. E scelgono l'asso. O la va, o la spacca. Dalla vicina italia chiedono rinforzi a Teo Gatto. Teo è il frontman degli Eisernmann, un altro eccellente tributo ai Rammstein ma in terra italica. I Morgenstern hanno due settimane di tempo prima del prossimo concerto e solo una prova a disposizione con il nuovo cantante che sostituirà temporaneamente Klava. Ma Teo sa fare bene il suo mestiere. Da subito è come se i Morgenstern e Teo avessero suonato insieme da molto più tempo. L'affiatamento è immediato, l'entusiasmo è grande. La performance al concerto del Temus va oltre la definizione di successo e la data del 25 gennaio 2014 segnerà l'inizio di una nuova avventura.


Föp rientra in porto

Dopo cinque anni passati con i Morgenstern a strapazzare senza pietà le corde del suo basso tra fumo, fiamme ed esplosioni, Föp si è rassegnato ad andare in pensione e riporre lo strumento nell'armadio. I Morgenstern perdono un grande bassista ma non un grande amico. Ai loro fan, invece, mancherà molto quel personaggio schivo e inquietante che sin dall'esordio è stato da loro eletto mascotte del gruppo.
Föp ha suonato per l'ultima volta con i Morgenstern il 7 novembre 2015, salutato dal caloroso pubblico del Tonino, locale storico della scena musicale ticinese. Ma delle tante avventure e disavvanture passate insieme al gruppo come bassista e come amico rimarranno ricordi indelebili, marchiati a fuoco sulla pelle di ogni singolo membro della band.
Buon riposo, Föp. E grazie di tutto.


Benvenuto a bordo Devil

La scelta del nuovo bassista della band si è rivelata sorprendentemente facile. Devil aveva già avuto modo più volte di apprezzare il gruppo dal vivo, ma durante il concerto alla TI-TATTOO Convention dello scorso anno ne rimase addirittura folgorato. Mai come quella volta il gruppo aveva dispiegato una tale batteria di effetti scenici. Venuto a sapere dell’imminente abbandono da parte di Föp, si è semplicemente presentato in sala prove una sera come tante altre, chiedendo un’audizione. Dopo cinque mesi di accurata preparazione, Devil era pronto per il suo battesimo del fuoco, ricevuto con il concerto al Basement di Amriswil il 27 febbraio del 2016 davanti ad un pubblico ancora più scatenato di lui.
L’affiatamento con la band è stato immediato e dopo la messa a punto, la base ritmica ora è di nuovo solida ed efficiente come il motore di una nave.

SHOW

Un esibizione completa

I Morgenstern, oltre ad un esibizione musicale, puntano a presentare uno spettacolo completo.
Il gruppo porta sul palco tutto un set di attrezature ed effetti speciali atti a rendere l'evento il più "infuocato" possibile!

In accordo con gli organizzatori, e a seconda del luogo del concerto, i Morgenstern hanno a disposizione macchine lancia fiamme, macchine del fumo, aste dei microfoni che s'incendiano, un "bazooka" lancia fiamme, un arco con scintille, botti e altri effetti pirotecnici vari; oltre a dei video proiettatti sullo sfondo del palco durante tutto il concerto e sincronizzati con i vari brani.

Per quanto concerne l'attrezzatura musicale, il gruppo necessita da parte dell'orgnaizzatore semplicemente di un palco conforme al tipo di spettacolo, attrezzato con luci e spie da palco (stage monitor), nonché dei collegamenti necessari a regia per i diversi strumenti. A tal proposito a questo link é possibile scaricare la scheda tecnica del gruppo con tutti i dettagli necessari all'organiozzatore.

LIVE

Tutti i concerti dei Morgenstern, Swiss Rammstein Tribute



31.10.2016
Morgenstern live @ Just Cafe - La Cantina - Lugano



03.06.2016
Morgenstern live @ TITATTOO Convention - Lugano



23.04.2016
Morgenstern live @ TEMUS - Serocca d'Agno



27.02.2016
Morgenstern live @ BASEMENT - Amriswil



07.11.2015
Morgenstern live @ TONINO LIVE MUSIC PUB - Ponte Tresa



29.08.2015
Morgenstern live @ TITATTOO Convention - Lugano



09.05.2015
Morgenstern live @ TONINO LIVE MUSIC PUB - Ponte Tresa



02.05.2015
Morgenstern live @ BALLROOM BILLY-PUB - Arbon



22.11.2014
Morgenstern live @ TEMUS - Serocca d'Agno



27.09.2014
Morgenstern live @ BALLROOM BILLY-PUB - Arbon



10.04.2014
Morgenstern live @ NEW ORLEANS - Lugano



25.01.2014
Morgenstern live @ TEMUS - Serocca d'Agno



07.12.2013
Morgenstern live @ PETERPAN - Bellinzona



15.11.2013
Morgenstern live @ CLAY'S FORMULA 1 PUB - Lugano-Pregassona



16.08.2013
Morgenstern live @ PISCINA VALGERSA - Savosa



21.06.2013
Morgenstern live @ TONINO - Ponte Tresa



01.06.2013
Morgenstern live @ 3. MC DEVILS BIKERS DAY - Eschenbach-Luzern



30.03.2013
Morgenstern live @ TEMUS IN RICORDO DI SCANDY - Serocca d'Agno



27.10.2012
Morgenstern live @ TEMUS - Serocca d'Agno



25.08.2012
Morgenstern live @ TONINO - Ponte Tresa



04.08.2012
Morgenstern live @ 5. TICINO BIKERS PARTY - EVEL ROWDIES MC - Melano



19.05.2012
Morgenstern live @ TBB FESTIVAL - Taverne



30.04.2012
Morgenstern live @ PETERPAN - Bellinzona



13.04.2012
Morgenstern live @ TONINO - Ponte Tresa



18.10.2011
Morgenstern live @ CLUB HOUSE - Maroggia



01.10.2011
Morgenstern live @ PETERPAN - Bellinzona



23.09.2011
Morgenstern live @ 2-SHE - Locarno



15.07.2011
Morgenstern live @ PETERPAN - Bellinzona

GALLERY


Photo shooting: 2016











Photo shooting: 2014 (Morgenstern + Teo Gatto)


Photo shooting: 2012-2013 (Morgenstern + Klava)


Live: 2015 (Morgenstern + Teo Gatto)


Live: 2014 (Morgenstern + Teo Gatto)


Live: 2011-2013 (Morgenstern + Klava)

MEDIA


Demo: Morgenstern & Teo Gatto

Recorded at Spielraum and AKA Studio Switzerland
Mixed and mastered at AKA Studio Switzerland


"Sonne" Demo mp3 (4:32 min)


"Reise Reise" Demo mp3 (5:25 min)





Video Demo

Morgenstern live @ TI-Tattoo Convention - Lugano
August 2015

CONTACT


For management and booking, or just for info, send us an e-mail...








Credits

• Web design: AKA Studio Switzerland
• Graphics: AKA Studio Switzerland and Argonautica.ch
• Morgenstern logo and graphic concepts: AKA Studio Switzerland and Argonautica.ch
• Costumes and stage outfit: Ori Atelier Design

×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×
×